Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

40 km

750 m

0 m

530 m

45% asfalto-55% sterrato

 

GPX - KML

Dopo aver raggiunto Varazze sul lungomare si inizia una impegnativa salita dapprima su asfalto e poi su strada sterrata che porta fino alla chiesa di Santa Maria della Guardia, un bel balcone sopra Varazze situato ad un’altezza di circa 400 msm. Da qui il percorso si sviluppa con un su e giù continuo su sentieri e facili stradine. Le possibilità qui sono molteplici... a causa del brutto tempo abbiamo dovuto accorciare, ma ne è scaturito comunque una bel giro.

Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

55 km

1600 m

0 m

1280 m

50% asfalto-50% sterrato

 

GPX - KML

Un "muss" per il ciclista che soggiorna da queste parti!

Guidati da un biker locale, siamo saliti su asfalto fino in località
Le Faie poco dopo Alpicella (a circa 500 msm) da dove si continua su uno sterrato che si trasforma in poco più di un sentiero piuttosto sassoso e molto tecnico, specialmente se affrontato come nel nostro caso immersi nella nebbia e dopo una giornata di pioggia.

Sono 500 metri di dislivello molto impegnativi che arrivati a circa 1000 msm continuano con uno sterrato più facile per raggiungere poi il Rifugio Pratorotondo a circa 1100 msm.

Qui si riprende la strada asfaltata per un quarto d’ora per percorrere gli ultimi due chilometri ed arrivare alla sommità (circa 1280 msm) dove si trovano diverse antenne ed una chiesetta.

Abbiamo pranzato al Rifugio Monte Beigua, dove siamo stati trattati molto bene, che si trova poco dopo lo scollinamento.

Da quai la nostra guida ci ha portati ad Alpicella passando da un single-track bellissimo in parte disegnato apposta per discesa in MTB, con salti e passaggi tecnici interessanti.

In seguito abbiamo percorso ancora alcuni tratti interessanti intercalati da passaggi su asfalto fino a raggiungere di nuovo Albissola Marina.

Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

55 km

980 m

0 m

760 m

40% asfalto-60% sterrato

 

GPX - KML

Da Albissola Marina si pedala sul lungomare fino in località Zinola, poco oltre Savona, dove ci si inoltra nell’entroterra fino ad oltrepassare la località di Quiliano. Da qui inizia la salita, dapprima asfaltata poi sterrata, che porta fin sullo spartiacque tra le due valli che percorreremo.

Si raggiunge la località Rocche bianche, dove si trova un monumento ai partigiani e da dove partiamo per aggirare la Faggeta, così denominata dalle nostre guide locali. Dopo essere ritornati alle Rocche bianche iniziamo la bellissima e veloce discesa su Cunio, Segno, Sant’Ermete che ci riporta sul fondovalle a Vado Ligure.

Per il rientro ad Albissola si percorre di nuovo il lungomare.

  CERCA NEL SITO