Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

49 km

1690 m

70 m

1600 m

30% asfalto-70% sterrato

 

GPX - KML

Partendo da Riva del Garda si imbocca subito la splendida Strada del Ponale, ristrutturata e resa ciclabile e pedonale nel 2004, dalla quale si gode una meravigliosa vista sul Lago di Garda. Dopo circa 8 km si imbocca la valle che porta al Lago di Ledro. Lo si costeggia sulla sinistra su un agile sentiero ed alcuni tratti di strada fino a raggiungere Pieve di Ledro e poi la località di Locca. Da qui si prosegue fino a Lenzumo dove inizia la salita vera e propria dapprima asfaltata e poi su un ottimo sterrato. Giunti alla Bocca di Trat in pochi minuti ci si può ristorare al Rifugio Nino Pernici.

Da qui inizia la discesa che all’inizio è piuttosto ripida e sassosa fino a raggiungere la Malga Grassi a quota 1050 msm. Ora la discesa diventa più facile anche se gli ultimi due chilometri raggiungono di nuovo pendenze intorno al 20% (...meglio controllare i freni prima di partire...)

Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

64 km

2200 m

70 m

2070 m

60% asfalto-40% sterrato

 

GPX - KML

Partendo da Torbole si risale fino a Nago lungo una strada secondaria parallela alla principale. Da qui si prende la strada forestale che, piuttosto regolare, porta fin sotto il Monte Varagna dove inizia il sentiero della Pace che conduce al monte Altissimo (l’unica possibilità per riempire la borraccia è segnalata non potabile... noi l’abbiamo bevuta e siamo ancora qui...). Nell’ultimo tratto bisogna per forza spingere la bici. Sono duemila metri di dislivello filati... Giunti in vetta ci si può ristorare al rifugio Damiano Chiesa. Il primo tratto di discesa è su una strada sterrata. Poi si taglia per sentieri e prati fino a raggiungere San Giacomo. Da qui abbiamo preso la strada che porta a Brentonico, Castione e Sano per raggiungere di nuovo Nago e poi scendere a Riva del Garda.

Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

68 km

2070 m

70 m

1770 m

30% asfalto-70% sterrato

 

GPX - KML

Partendo da Riva del Garda si imbocca la splendida Strada del Ponale, dalla quale si gode una meravigliosa vista sul Lago di Garda. Oltrepassata la valle che porta al Lago di Ledro, si continua per Pregasina. Per raggiungere Punta Larici, eccezionale punto di vista sul lago di Garda, le pendenze si fanno sentire, oltrepassando il 20%. L’unico tratto dove si deve spingere per pochi minuti la bici è quello per raggiungere la bocchetta che porta sul versante sopra Limone del Garda. Da qui, su uno splendido sterrato, le pendenze si fanno quasi pianeggianti fino a raggiungere il Passo Nota e la vista ripaga ampiamente delle fatiche precedenti. Il panorama è ancora più spettacolare dalla mulattiera che raggiunge la galleria sottostante il Monte Tremalzo. Oltrepassata la galleria a circa 1700 msm, si inizia la discesa sul versante opposto. Ci sono varianti più interessanti da quella sulla strada proposta per rientrare sul lago di Ledro e in seguito a Riva del Garda tramite la Ponale.

  CERCA NEL SITO