Tour de Romandie 2014

Quello che ho chiamato "Tour de Romandie" è un giro di quattro tappe che ho fatto assieme a un gruppo di amici, i Gregari in fuga.

Siamo partiti da Morens, vicino al lago di Neuchâtel e passando dal Lac de Joux siamo arrivati fino al Lago di Losanna, a Founex.

Poi con un lungo giro attorno a Losanna abbiamo raggiunto Chexbres, paesino immerso nei vigneti vodesi.

La terza tappa aveva come meta Berna, dove abbiamo pernottato vicino allo Stade de Suisse.

Infine siamo tornati a Morens passando dal Mont Vully con una salita di un paio di chilometri.

Il Mont Vully offre una magnifico panorama a ovest
sul lago di Neuchâtel e a est sul lago di Morat.

1a tappa

Morens–Founex

Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

127 km

1600 m

380 m

1450 m

100% asfalto

 

GPX - KML

La prima tappa del nostro giro è stata caratterizzata principalmente dalle basse temperature (11 gradi...) sul Col de Mollendruz e dalla famosa bise, che per fortuna soffiava alle nostre spalle.

La salita al Col de Mollendruz è pedalabile, mentre quella del Col de Marchairuz è più impegnativa,
in alcuni punti supera il 10%. Tra i due colli abbiamo costeggiato il Lac de Joux.

I restanti 40 km sono prevalentemente in dolce discesa fino a raggiungere Founex, sul lago Lemano.

Abbiamo pernottato all’Auberge Communale de Founex.

2a tappa

Founex–Chexbres

Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

112 km

1260 m

375 m

900 m

100% asfalto

 

GPX - KML

Con la seconda tappa abbiamo raggiunto Chexbres. Grazie ad un’accurata scelta, abbiamo percorso sempre strade secondarie poco frequentate.

Abbiamo attraversato l’enclave ginevrina nel canton Vaud di Celigny e poi proseguito verso Nyon sul lungolago.

Abbiamo aggirato la città di Losanna,  ripercorrendo una quindicina di chilometri della tappa precedente e poi attraversando il Bois de Beneté.

A Chexbres abbiamo pernottato all’Hotel Prealpina... bellissima vista sul Lemano.

3a tappa

Chexbres–Berna

Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

108 km

1270 m

560 m

880 m

100% asfalto

 

GPX - KML

La terza tappa ci ha portato alla capitale. Siamo partiti da Chexbres, passando dai tipici vigneti della Côte, per poi risalire verso Châtel-St-Denis.

Abbiamo continuato verso Bulle e giunti a Treyvaux la nostra guida ci ha offerto la possibilità di affrontare una salitella che raggiunge punte del 16%.

Abbiamo proseguito sempre su strade poco trafficate, nella magnifica campagna friborghese.
Per entrare nel canton Berna abbiamo trovato una salita di 1,5 km che porta a Schwarzenburg. Da qui è praticamente tutta piacevole discesa fino a Berna.

4a tappa

Berna–Morens

Distanza

Dislivello

Quota min.

Quota max.

Percorso

 

Track

67 km

710 m

430 m

650 m

100% asfalto

 

GPX - KML

Ultima tappa: l’uscita da Berna è, come in tutte le città, la parte meno interessante, ma non appena fuori
il paesaggio si fa di nuovo piacevole.

Arriviamo fino quasi a Morat, ma la guida ci propina l’ultima salita, una dorsale che separa il lago di Neuchâtel e il lago di Morat: il Mont Vully, 2,5 km di salita con punte intorno al 10%.
Percorriamo la ventina di chilometri di pura campagna che ci separano da Morens in poco più di un’ora.

  CERCA NEL SITO